Lavoro accessorio: elementi e tempi della comunicazione

10 ottobre 2016

Il decreto correttivo del Jobs Act modifica le modalità operative di comunicazione dei dati del prestatore e della prestazione di lavoro accessorio. Oltre ai dati anagrafici o al codice fiscale, gli imprenditori non agricoli e professionisti devono indicare il luogo, il giorno e l’ora di inizio e di fine della prestazione; i committenti imprenditori agricoli, invece, sono tenuti a comunicare il luogo e la durata della prestazione con riferimento ad un arco temporale non superiore a 3 giorni. La comunicazione va effettuata almeno 60 minuti prima dell'inizio della prestazione. Nessuna modifica per i committenti non imprenditori o professionisti. Cambiano le comunicazioni del lavoro accessorio. Il decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi 15 giugno 2015, n. 81 e 14 settembre 2015, numeri 148, 149, 150 e 151, ai sensi dell’articolo 1, comma 13, della legge 10 dicembre 2014, n. 183, ha infatti rivisto le procedure che il datore il lavoro deve utilizzare per comunicare l’utilizzo del voucher . Vediamo nel dettaglio quali sono le novità di cui i datori di lavoro devono tenere conto. Destinatario, contenuto e tempi della comunicazione Il provvedimento riscrive l’articolo 49 del decreto legislativo n. 81 del 2015 sostituendo il comma 3. La nuova procedura registra una modifica in merito a destinatari, tempi e -soprattutto - elementi da indicare nella comunicazione. Come destinatario della comunicazione è previsto sia la sede territoriale competente dell’Ispettorato nazionale del lavoro alla quale occorre inviare, mediante sms o posta elettronica, i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore.

Archivio news

 

News dello studio

nov10

10/11/2016

Circolare n. 2 del 07.11.2016 dell'Ispettorato nazionale del Lavoro, in tema di GPS e art. 4, comma 2, L.300/70.

In ordine alla installazione di apparecchiature di localizzazione satellitare GPS su autovetture aziendali, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro con circolare n. 2 del 07.11.2016 ha fornito una interpretazione

ott10

10/10/2016

Personale marittimo: pronti i servizi online per l’assicurazione INAIL

Dal 10 ottobre sono disponibili i servizi online per le denunce di infortunio del settore navigazione. Si completa, pertanto, il quadro dei servizi INAIL a disposizione dei datori di lavoro della navigazione

ott10

10/10/2016

Lavoro accessorio: elementi e tempi della comunicazione

Il decreto correttivo del Jobs Act modifica le modalità operative di comunicazione dei dati del prestatore e della prestazione di lavoro accessorio. Oltre ai dati anagrafici o al codice fiscale,

News Lavoro

ott18

18/10/2019

Sisma Centro Italia: adempimenti e versamenti rinviati al 15 gennaio 2020

Nella circolare n. 28 del 2019, l’INAIL

ott18

18/10/2019

Artigiani e Commercianti: in arrivo gli avvisi bonari per la rata di agosto 2019

Con messaggio n. 3750 del 17 ottobre 2019,

ott16

16/10/2019

Comunicazione intermittenti: è possibile allegare un solo modulo a ciascuna email

Con la nota n. 8716 del 2019, l’Ispettorato